Basket Lecco, una cenerentola in Serie B

 

Passione, sacrificio, determinazione. Sono questi gli ingredienti che hanno permesso al Basket Lecco di poter competere coi grandi della categoria, una serie B in cui molte delle avversarie si trovano quasi per caso. Una piccola grande società, un coach paziente e abile nel lavoro coi giovani, una squadra con età media 20 anni, ma per gli addetti ai lavori poche chance di sopravvivenza. Invece, l’anno scorso arriva la prima storica qualificazione ai playoff. Ma i blucelesti non si fermano qui. Ai quarti scrivono un altro pezzo di storia: due vittorie in trasferta a Cento, palazzetto nel quale nessuno aveva mai vinto in stagione regolare, e passaggio alle semifinali, dove il cammino si interrompe. Per molti una stagione destinata a non avere un seguito, anche perché la società decide di ringiovanire ulteriormente il roster. Ma la mentalità non cambia: a fare la differenza resta il gruppo, che fa della dedizione al lavoro e del sacrificio per i compagni i suoi caratteri distintivi. Sono ancora i fatti a smentire le previsioni degli addetti ai lavori: il record di punti in campionato permette alla società di scrivere un altro pezzo di storia, ottenendo la seconda qualificazione consecutiva ai playoff per la A2. Il sogno può continuare.

 

Servizio di Massimo Sanvito

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0

Comments are closed.