Stop ai libri, a Taormina si usa l’iPad per studiare

Rivoluzione digitale nella scuola media di Taormina (Messina): al posto dei libri, ai bambini della seconda B è stato dato in comodato d’uso un iPad con precaricati i testi scolastici che così potranno rimanere a casa alleggerendo lo zaino. Il progetto, finanziato dal Ministero per l’Istruzione, prevede anche la connessione a internet da parte degli alunni tramite wi-fi.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0

Comments are closed.