Calciomercato: il lavoro sporco dei procuratori

[hdplay id= 270]

La giornata tipo di un procuratore durante il primo giorno di calciomercato all’Atahotel Executive di Milano. I veri protagonisti della macchina del calcio sono loro, che lavorano dietro le quinte, tra telefonate burrascose e trattative interminabili.

Enrico Leo
Giorgio Meroni

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0

Comments are closed.