Gadget di preghiera per suore

Nel 2009 il “Twitter per gatti” conquistò il primo posto della classifica delle “invenzioni più strane del mondo”. Il 2010 vede invece tra I candidati un aggeggio ancor più strano: il “Prayer Companion” (il compagno di preghiera), un gadget nato dal design di William Gaver dell’Interaction Design Studio di Londra e indirizzato alle attività di preghiera delle suore. Il suo funzionamento è semplice: dopo aver monitorato I feed RSS dei siti di news, il Prayer Companion indica alle suore gli eventi adatti e le emozioni che emergono dai social network ai quali devono essere dedicate le loro preghiere. Gli autori hanno affermato che le suore del convento St Johns sono molto “entusiaste” del gadget “perchè svolge un ruolo prominente nella loro attività di preghiera quotidiana”.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0

Comments are closed.