Istat: aumenta l’inflazione ad aprile

È il dato più alto da oltre quattro anni. Crescono elettricità, gas e trasporti

SUPERMARKET  SIZE. 60MB ORIGINAL 6X7 SERGIO JORGE

Inflazione in aumento ad aprile: il salto, su base annua, è dell’1,8% dall’1,4% di marzo. Lo rileva l’Istat nelle stime. Il tasso registra così il livello più alto da oltre quattro anni, ovvero dal febbraio del 2013. L’accelerazione, si spiega, deriva soprattutto dalla crescita dei prezzi dell’energia elettrica, del gas e dalla dinamica dei prezzi dei servizi relativi ai trasporti. Su base mensile l’indice è in rialzo dello 0,3%.

I prezzi del cosiddetto ‘carrello della spesa’, che include i beni alimentari, per la cura della casa e della persona, segnano ad aprile un rialzo dell’1,8%, lo stesso tasso annuo che si è registrato per l’inflazione, o meglio per l’indice generale. L’Istat dà conto della frenata rispetto a marzo (+2,3%). Su base mensile si rileva addirittura un calo, con un ribasso dello 0,4%.

Torna a salire l’inflazione nell’eurozona, raggiungendo l’1,9% ad aprile dall’1,5% di marzo, dopo il 2% di febbraio. E’ la stima flash diffusa da Eurostat. Guardando alle componenti principali, è l’energia a pesare di più (7,5% contro 7,4% di un mese fa), servizi (1,8% da 1%), alimentari, alcol e tabacchi (in calo a 1,5% da 1,8%) e beni industriali non energetici (stabili a 0,3%).

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0

Comments are closed.