La scuola dei vandali. La realtà di Bande Nere

Vetrate sfondate. Sedie, banchi e computer buttati nel giardino. Luce e gas accesi giorno e notte. Cosi si presenta l’Istituto Cardarelli di Via Strozzi, in zona Bande Nere. Due anni fa la chiusura per amianto ha fatto trasferire gli alunni nelle scuole limitrofe ed oggi senzatetto e vandali hanno trovato la loro casa. Intorno un parco vuoto, pieno di giochi per bambini, resta ogni giorno deserto. Una zona no-limits, dunque, soprattutto di sera. Residenti e commercianti, stufi e impauriti, hanno deciso di unirsi in una raccolta firme per chiedere al Comune la demolizione della struttura e la riqualificazione della zona. Episodi spiacevoli intanto si ripetono. Ultimo in ordine di tempo, il furto in una macelleria a pochi passi dalla scuola dopo 33 anni di attività.

 

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0

Comments are closed.