Londra: attacco al Parlamento, almeno due morti

L’assalitore è stato ucciso, Scotland Yard: “E’ terrorismo”

a0dd18386fb543638e890f189a3b90c4_MGZOOM

Nel giorno di commemorazione degli attentati di Bruxelles il terrore colpisce il cuore di Londra, esattamente 12 anni dopo l’attacco alla metro della città britannica. Erano le 2:45 del pomeriggio, ora di Londra, quando, alla guida di un fuoristrada grigio, un uomo si è lanciato sulla folla del ponte di Westminster lasciando numerosi feriti per terra, è poi sceso dall’auto e ha accoltellato un agente nel cortile del Parlamento di Londra. L’assalitore è stato ucciso dalle forze di polizia dopo aver tentato di fare irruzione nel Parlamento britannico attraverso i cancelli di Westminster. La premier Theresa May che prendeva parte alla seduta in corso è stata caricata immediatamente su una Jaguar e portata via. Scotland Yard ha parlato di terrorismo. I testimoni hanno descritto l’attentatore come un uomo “dai tratti asiatici, un quarantenne”. Almeno due le vittime, di cui una donna e l’agente. Tra i feriti, alcuni in condizioni molto critiche presentano traumi “orribili”. Una donna, piombata nel Tamigi, è stata recuperata dalle acque del fiume. È gravemente ferita. Questo il bilancio non ufficiale che arriva da fonti del St Thomas Hospital. E mentre la premier Theresa May si appresta a presiedere la riunione della Comitato d’emergenza per la sicurezza (Cobr), nella capitale britannica l’indagine dell’antiterrorismo è in piena attività.

Cancelli chiusi e agenti armati a Buckingham Palace dopo l’attacco. Ne dà notizia l’agenzia Pa, secondo cui sono state alzate le misure di sicurezza a palazzo. La regina sarebbe dentro la residenza stando al suo vessillo (Royal Standard) che svetta in cima all’edificio.

Il bilancio delle vittime e le motivazioni dell’attentato diventeranno meglio noti nelle prossime ore. Per ora, rimane indubbio il fatto che anche la Gran Bretagna, come la Francia, la Germania e il Belgio è nel mirino. Esattamente come nel luglio 2005, quando quattro attentatori uccisero 60 persone e ne ferirono 500 facendosi esplodere in metro e su un pullman.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0

Comments are closed.