Motore di ricerca cinese, Alibaba.com, in crisi

Alibaba.com uno dei più popolari motori di ricerca cinesi è in crisi. Il portale internet, già sotto accusa per  frode nelle vendite on-line, ha visto scendere il valore delle proprie azioni alla borsa di Hong Kong del 9%. Il tracollo borsistico è probabilmente legato alla notizia delle dimissioni di due dirigenti dopo aver scoperto una truffa condotta attraverso il servizio di e-commerce. Secondo un’inchiesta interna all’azienda migliaia di fornitori del programma “China Gold Supplier”(vendita di oro on line) hanno usato Alibaba.com per raggirare i loro clienti con la complicità di alcuni dipendenti.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0

Comments are closed.