Omicidio-suicidio a Segrate, morti marito e moglie. Lei aveva deciso di lasciarlo

carabinieri

Non ce l’hanno fatta Ciro Sorrentino, 38 anni e Antonietta di Nunno, 35 anni, marito e moglie in fase di separazione. Entrambi sono morti dopo le gravissime ferite riportate ieri pomeriggio. E’ accaduto a Segrate, dove l’uomo nella giornata di giovedì è sceso in strada e ha colpito la moglie con un colpo di pistola al culmine di una discussione in un parcheggio, prima di rivolgere l’arma contro se stesso e spararsi alla testa. La donna era già stata dichiarata morta a livello cerebrale qualche ora dopo l’arrivo in pronto soccorso e nelle scorse ore è terminato il periodo di osservazione. Alla base dell’ennesimo litigio fra la coppia, secondo quanto ricostruito fino a questo momento dai carabinieri, la decisione della moglie di separarsi dal marito. L’uomo aveva precedenti penali per spaccio di droga e avrebbe utilizzato una pistola con la matrice abrasa per sparare.

FN

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0

Comments are closed.