Festival dei beni confiscati: gli eventi del weekend

Gli immobili sottratti alle mafie saranno visitabili fino al 2 aprile

chiaravalle 2

Un fine settimana dedicato a vivere in modo gioioso e comunitario gli edifici che lo Stato ha sottratto alla criminalità organizzata. Il Festival dei Beni Confiscati prosegue fino a domenica 2 aprile: nel fine settimana, gli immobili saranno aperti ai visitatori e ospiteranno eventi come letture, conferenze, concerti, spettacoli teatrali. Qui il programma completo, di seguito una piccola selezione degli appuntamenti.

VENERDÌ 31 MARZO

Alle 17.00, in via Paisiello 5, l’Associazione Gruppo Volontari Onlus presenta “L’agenda ritrovata per Paolo Borsellino – Ciclostaffetta itinerante”. Dell’incontro, a cui parteciparanno Gianni Biondillo, Salvatore Borsellino e Walter Palagonia, andrà in onda una diretta su Radio Popolare.

Alle 18.30, in via Momigliano 5, la Cooperativa Sociale Zero5 organizza la presentazione di “Comprati e venduti”, libro di Claudio Fava sui rapporti tra mafia e informazione. Giornalista e vicepresidente della Commissione parlamentare antimafia, l’autore interverrà al fianco di Ester Castano e Mario Portanova.

SABATO 1 APRILE

Alle 10.30, in Viale Monte Santo 10, “Donne liberate”: incontro con Federica Fracassi e Isabella Ragonese. Le due attrici sono al momento in scena al Piccolo Teatro con “Louise e Renée”, di Stefano Massini da Honoré de Balzac, regia di Sonia Bergamasco.

Alle 17.30, in Via Sant’Arialdo 69, Cascina Chiaravalle ospita il Concerto dei Cagnacci: canzoni e musica da ballo per fiati e ottoni.

In serata, due appuntamenti cinematografici di retrospettiva su Pif, alla presenza dell’attore e regista: alle 19.00, al Museo Interattivo del Cinema (Mic), in viale Fulvio Testi 121, proiezione del Documentario “Un gelato per Saviano”. Alle 21.30, allo Spazio Oberdan in viale Vittorio Veneto 2, sarà proiettato “In guerra per amore”. Per entrambi gli eventi, l’ingresso è gratuito.

DOMENICA 2 APRILE

Ore 14.00: al Centro sportivo Iseo, in Via Iseo 10, un evento a tema sportivo: “Rugby contro le mafie”. Al centro dell’incontro, l’allenamento alla legalità attraverso le regole dello sport. Ingresso gratuito.

Alle 16.30, ai Frigoriferi Milanesi (Via Piranesi 10), va in scena lo spettacolo teatrale “Bum ha i piedi bruciati”, di e con Dario Leone. L’opera è liberamente tratta da “Per questo mi chiamo Giovanni”, di Luigi Garlando. Ingresso gratuito.

Alle ore 20.30, in Via Curtatone 12, Reading letterario sulla Milano mafiosa e del crimine: Elisabetta Vergani legge brani da “Le ribelli – Storie di donne che hanno sfidato la mafia per amore”, di Nando dalla Chiesa.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0

Comments are closed.