Raggi, nuove polemiche dopo il video delle iene

Grillo: “Mettetevi l’animo in pace, Raggi legittima”

Foto Roberto Monaldo / LaPresse 25-03-2017 Roma Politica Campidoglio - 60mo anniversario della firma dei Trattati di Roma Nella foto Virginia Raggi Photo Roberto Monaldo / LaPresse 25-03-2017 Rome (Italy) Rome's City Hall - 60th anniversary of the Treaties of Rome In the photo Virginia Raggi

La raccolta delle firme che hanno a Virginia Raggi di diventare sindaco di Roma, presenterebbero alcune anomalie. A denunciarlo un servizio delle Iene, il programma in onda su Italia uno.

Nonostante la denuncia però, Raggi si dimostra tranquilla e afferma che  non c’è stata alcuna irregolarità. “Abbiamo sempre risposto tramite i delegati di lista che sono peraltro due avvocati…” -ha spiegato- “Effettueremo comunque ulteriori accertamenti e verifiche, ma da quello che mi viene detto dagli stessi delegati, non c’è alcuna irregolarità.”

Ma accuse piovono da tutta l’opposizione. Il senatore del Partito Democratico, Stefano Esposito, ha lanciato via Twitter l’hashtag  “trasparenza sulla vicenda delle firme false” per avere spiegazioni in merito a quest’ultimo scandalo, mentre il deputato Andrea Romano ha affermato “Il servizio comparso nel corso della trasmissione “Le Iene” apre interrogativi enormi sulla validità delle firme raccolte nella Capitale per la candidatura di Virginia Raggi. Quanto sembra emergere dal servizio televisivo pare prefigurare una vera e propria truffa ai danni dei romani. Di Maio e Grillo hanno nulla da dire?”

Ma anche dopo questo ennesimo caso il leader del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, continua a difendere il primo cittadino di Roma scrivendo sul suo profilo Facebook “Mettetevi l’animo in pace: la Raggi è legittimamente sindaco di Roma votata da più di due terzi degli elettori romani.”

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0

Comments are closed.