Sala andrà alla commemorazione di Ramelli e Pedenovi

Domani il raduno in memoria dei due giovani di destra assassinati negli anni Settanta

ramelli immagine

MILANO, 28 Aprile – Il sindaco di Milano Giuseppe Sala domani, 29 aprile, andrà con i familiari a deporre le corone in memoria di Sergio Ramelli e di Enrico Pedenovi, il primo esponente del Fronte della Gioventù assassinato il 29 aprile 1975 da Avanguardia operaia e il secondo consigliere provinciale del MSI ucciso da Prima linea proprio mentre stava andando alla prima commemorazione del giovane Ramelli. Lo farà “per condannare ancora una volta l’uso di qualsiasi forma di violenza nella vita politica” – ha precisato.

“Rimane però il fatto che non è assolutamente ammissibile – ha sottolineato il sindaco – che il 29 aprile gruppi neo fascisti strumentalizzino questi eventi tragici per inscenare manifestazioni improntate all’odio e alla divisione. Milano non è né sarà mai la città dei saluti romani”.

L’anno scorso in occasione della commemorazione di Ramelli l’ultradestra milanese e lombarda aveva sfilato in una parata in stile paramilitare: mille fiaccole in marcia e braccia tese.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0

Comments are closed.