SPECIALE MOSTRE: da Piero della Francesca a Basquiat, l’arte illumina le feste

Dal 6 dicembre 2016 all’8 gennaio 2017 nella Sala Alessi di Palazzo Marino, Milano ospita la straordinaria “Madonna della Misericordia” di Piero della Francesca, uno dei capolavori più importanti del Rinascimento. La pala centrale dell’omonimo polittico è la prima opera del pittore, in cui risultano già evidenti tutte le qualità che lo renderanno celebre. La visita è gratuita e ci si attende una grande partecipazione di pubblico. Sono tante le rassegne che attireranno i visitatori in concomitanza con le feste natalizie, e gli allievi del primo anno del Master in giornalismo vi raccontano le più importanti.

A Palazzo Reale il pittore fiammingo Rubens racconta il mondo del Barocco, l’incisore olandese Escher stupisce i visitatori col suo genio visionario e la rassegna su Hokusai, Hiroshige e Utamaro porta l’arte giapponese in città. Alla Fondazione Prada l’artista concettuale Betye Saar è in mostra insieme all’eros, il sarcasmo e le bandiere dell’anticonformista William Copley. Alla Fabbrica del Vapore i Lego di Nathan Sawaya uniscono la pop art al surrealismo. Al Mudec, infine, ecco Jean-Michel Basquiat, importante esponente del graffitismo americano.

 

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0

Comments are closed.