Vegas alla riunione degli operatori finanziari: “La Brexit opportunità straordinaria per Milano”

Il presidente Consob al Governo: "Creare ambiente favorevole per settore finanziario"

Giuseppe Vegas, presidente Consob

Giuseppe Vegas, presidente Consob

“La Brexit potrebbe essere una straordinaria opportunità per Milano”. Sono le parole pronunciate dal presidente della Consob, Giuseppe Vegas, durante il convegno “La Corporate Governance delle società quotate italiane”. Si tratta di un incontro annuale che si tiene a Milano con gli operatori del mercato finanziario. L’addio della Gran Bretagna all’Unione europea, infatti, dovrà sancire gioco forza l’avvento di una nuova capitale finanziaria all’interno del mercato unico. Il motivo è semplice: a breve i principali operatori bancari e gli intermediari finanziari internazionali perderanno il passaporto comunitario, ragione per cui Milano potrebbe essere un candidato ideale per diventare il nuovo punto di raccordo tra la Finanza internazionale e l’Ue. Attenzione, però, perché anche Francoforte, Parigi, Lussemburgo e Dublino hanno i mezzi per competere con il capoluogo lombardo. “Se vogliamo che Milano mantenga un ruolo di snodo finanziario di rilevanza nazionale e internazionale – ha proseguito Vegas – dobbiamo creare le condizioni affinché le imprese domestiche abbiano interesse a mantenere qui le propri basi operative” e al contempo bisogna favorire “un ambiente per le attività d’impresa del settore finanziario che risulti attraente per gli operatori esteri”. Un messaggio inequivocabile all’indirizzo delle istituzioni italiane, che dovranno compiere uno sforzo diplomatico in Europa, oltre a emanare leggi apposite, per aiutare Milano a sbaragliare la concorrenza. (Mast)

 

 

 

 

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0

Comments are closed.